Pietro Durazzi + Domenica Carboni

Figli  ‎(7 figli)‎
Rosa Durazzi ‎(I54797)‎
Nascita 28 Luglio 1857 34 24 Stacciola di San Costanzo ‎(PU)‎
Morte 1 Dicembre 1857 ‎(Età 4 mesi)‎ Stacciola di San Costanzo ‎(PU)‎
Francesco Durazzi ‎(I54804)‎
Nascita 16 Luglio 1858 35 25 Stacciola di San Costanzo ‎(PU)‎
Alessandro Durazzi ‎(I7303)‎
Nascita 27 Luglio 1860 37 27 Stacciola di San Costanzo ‎(PU)‎
Morte 23 Ottobre 1918 ‎(Età 58)‎ Mondolfo ‎(PU)‎
Giuseppe Durazzi ‎(I7299)‎
Nascita 3 Febbraio 1863 40 29 Mondolfo ‎(PU)‎
Morte 7 Giugno 1922 ‎(Età 59)‎ Mondolfo ‎(PU)‎
Lorenzo Durazzi ‎(I7300)‎
Nascita 9 Agosto 1865 42 32 Mondolfo ‎(PU)‎
Morte 19 Febbraio 1943 ‎(Età 77)‎ Cerasa di San Costanzo ‎(PU)‎
Eugenio Durazzi ‎(I7301)‎
Nascita 15 Novembre 1867 44 34 Mondolfo ‎(PU)‎
Agostino Durazzi ‎(I7302)‎
Nascita 15 Agosto 1870 47 37 San Costanzo ‎(PU)‎

Genitori Nonni
Pietro Durazzi ‎(I7283)‎
Nascita 24 Gennaio 1823 36 30 Mondolfo ‎(PU)‎
Morte 17 Dicembre 1903 ‎(Età 80)‎ Mondolfo ‎(PU)‎
Giuseppe Durazzi ‎(I6327)‎
Nascita 8 Febbraio 1786 35 24 Mondolfo ‎(PU)‎
Morte 26 Dicembre 1829 ‎(Età 43)‎ Mondolfo ‎(PU)‎
F1969
Maria Sbrocca ‎(I6338)‎
Nascita 3 Aprile 1792 37 34 Mondolfo ‎(PU)‎
Morte 24 Aprile 1866 ‎(Età 74)‎ Stacciola di San Costanzo ‎(PU)‎

Domenica Carboni ‎(I7298)‎
Nascita 28 Aprile 1833 35 29 Stacciola di San Costanzo ‎(PU)‎
Morte 7 Dicembre 1889 ‎(Età 56)‎ Mondolfo ‎(PU)‎
Giambattista Carboni ‎(I30272)‎
Nascita 24 Marzo 1798 Tomba ‎(Castelcolonna)‎ ‎(AN)‎
Morte 2 Dicembre 1873 ‎(Età 75)‎ Stacciola di San Costanzo ‎(PU)‎
9722
Antonia Galli ‎(I30273)‎
Nascita 12 Maggio 1803 36 34 Mondolfo ‎(PU)‎
Morte 30 Giugno 1855 ‎(Età 52)‎ Stacciola di San Costanzo ‎(PU)‎


Informazione sul Gruppo famigliare   (F2291)
Matrimonio Matrimonio 18 Ottobre 1856 Stacciola di San Costanzo ‎(PU)‎


Nota: nella Chiesa di San Giovanni Evangelista
Stacciola di San Costanzo, la Chiesa di San Giovanni EvangelistaStacciola di San Costanzo, la Chiesa di San Giovanni Evangelista


Ultima modifica Ultima modifica 30 Gennaio 2011 - 15:33:05 - Ultima modifica di: roberto